Una donna di 98 anni del Kentucky, con più di 230 pronipoti, incontra per la prima volta il suo trisnipote in una straordinaria foto che abbraccia sei generazioni.

INTERESSANTE

Questa matriarca di 98 anni è riuscita finalmente a incontrare il suo primo trisnipote nella sua numerosa famiglia in Kentucky.

Lo scorso febbraio, MaeDell Taylor Hawkins ha tenuto in braccio per la prima volta Zhavia Whitaker, una bambina di sette mesi.

Sua nipote, Gracie Snow Howell, ha pubblicato una foto del momento che è diventata virale.

Oggi MaeDell ha più di 620 nipoti, tra i figli delle sue figlie e i figli dei loro figli.

“Abbiamo pensato che fosse speciale perché erano tutte ragazze,” ha detto Gracie, che è apparsa accanto a MaeDell, a People.

Nella foto sono ritratte Frances Snow, figlia di MaeDell, Gracie Snow Howell, nipote di MaeDell, Jacqueline Ledford, bisnipote di MaeDell, e Jaisline Wilson, trisnipote di MaeDell.

La foto è stata scattata da Sheryl Blessing, nipote di Hawkins.

MaeDell compirà 99 anni a luglio.

Si è sposata nel 1940, all’età di 16 anni, con un ferroviere di 50 anni che aveva 10 figli da una relazione precedente, ha riportato Fox News.

Bill Taylor, suo marito, era spesso fuori per lavoro.

Secondo Gracie, hanno comunque avuto 13 figli insieme e hanno vissuto senza molte delle comodità moderne.

La famiglia non aveva una lavatrice, un’asciugatrice o acqua corrente.

“So che ha avuto una vita difficile, ma non si è mai lamentata,” ha detto Gracie a People.

Gracie continua dicendo che non ha mai sentito sua madre, Frances, lamentarsi della mancanza di qualcosa nella casa di famiglia.

Come mostra questa foto di sei generazioni di donne, il sostegno e l’amore di MaeDell hanno chiaramente portato a generazioni di donne e bambini felici e sani.

“Se tutto va bene, il bambino sta bene, la nonna sta bene, ci riuniremo tutti a giugno per scattare un’altra foto,” ha detto Gracie a Fox News.

Secondo Fox, la matriarca del Kentucky ha 106 nipoti, 222 pronipoti, 234 trisnipoti e 37 tris-trisnipoti che vivono negli Stati Uniti.

Non possiamo immaginare crescere così tanti meravigliosi bambini con così poco!

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

Valuta l'articolo