6 Segnali che non siete più una coppia… Siete solo coinquilini

INTERESSANTE

La sindrome del coinquilino può colpire chiunque, che si tratti di matrimonio o di una relazione impegnata a lungo termine.

Nel tempo, le persone cambiano, le circostanze cambiano e le relazioni evolvono.

La novità e l’entusiasmo delle fasi iniziali di una relazione svaniranno, e la realtà si farà strada.

Può essere difficile mantenere viva la passione dopo che la partnership ha trascorso mesi tra le nuvole con un amore e un desiderio folli.

La compatibilità, una buona chimica e la condivisione di convinzioni e obiettivi di vita possono contribuire in modo significativo a mantenere una relazione forte e prevenire la sindrome del coinquilino.

Ecco sei segnali di avvertimento che potreste essere diventati coinquilini.

Avete Due Vite. Ricordate quando voi e il vostro partner passavate ore insieme, scambiando pensieri e sogni, e tutto sembrava magico?

Ma le cose sono cambiate drasticamente da allora.

Sembra che stiate vivendo vite diverse ora, ognuno con i propri interessi e attività.

Non vi opponete necessariamente a ciò che fa l’altro, ma non siete neanche particolarmente coinvolti.

Vi trovate a tornare a casa, magari a fare una piccola chiacchierata di aggiornamento, e poi a prendere strade diverse.

Ma questo non riguarda solo gli hobby. Si tratta della vostra completa esistenza quotidiana. Probabilmente vi alzate a orari diversi, mangiate a orari diversi e andate a letto a orari diversi.

È come se voi e il vostro partner viveste insieme ma seguiste programmi completamente diversi. Non si tratta di dire che avere hobby diversi sia una cosa negativa.

Dopotutto, abbiamo tutti bisogno del nostro spazio e del nostro tempo.

Tuttavia, se vi ritrovate a vivere in parallelo invece di condividere avventure insieme, potrebbe indicare che siete più simili a coinquilini che a una coppia.

L’intimità è una forma d’arte in declino.

I baci diventano più un gesto di cortesia, mentre gli abbracci diventano meno popolari.

Non solo, ma le discussioni approfondite e cuore a cuore diventano sempre più rare.

Vi ricordate di quando potevate parlare di qualsiasi cosa?

Oggi, invece di parlare dei vostri sogni, si parla delle attività quotidiane.

La Comunicazione è Ora Pratica,

Le questioni pratiche sono cruciali, ma le vostre discussioni dovrebbero andare oltre.

Il vostro rapporto dovrebbe comprendere anche conversazioni significative e sorprese inaspettate.

Quando le vostre conversazioni mancano di profondità e si limitano a coprire gli aspetti basilari, potrebbe significare che vi state trattando più come coinquilini che come amanti.

Non ci sono litigi. Voi due siete incredibilmente cortesi l’uno con l’altro.

Non che dovreste urlare l’uno contro l’altro, ma l’assenza di litigi significa anche assenza di passione o fuoco.

Avete abbandonato la vostra relazione quando siete così distanti dal vostro partner che non vi interessa litigare, o smettete semplicemente di parlare l’uno con l’altro perché vi infastidisce tutto il tempo.

Mancanza di obiettivi comuni. Il viaggio condiviso è uno degli aspetti più belli di essere in una relazione.

Avere obiettivi comuni, sogni e ambizioni come coppia può avvicinarvi.

Ma cosa succede se scoprite che non condividete più quei sogni?

Potreste avere piani finanziari separati, o le vostre carriere potrebbero essersi separate.

È possibile che i vostri obiettivi di vita non coincidano più, e avete la sensazione di muovervi in direzioni opposte.

Quel senso di appartenenza, l’idea del “noi”, sembra essere ceduto al “io”.

Le vostre idee e sogni sono unici, e sembra che stiate solo condividendo uno spazio invece di costruire una vita insieme.

Se vi riconoscete in questa situazione, potreste essere passati da un atteggiamento di coniugi a una disposizione di coinquilini.

Scarso Supporto Emotivo. Quando la vita ci mette di fronte a sfide, cerchiamo spesso supporto emotivo dai nostri partner.

Ma cosa succede se questo supporto non è più disponibile?

Immaginate di tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro e sperare in qualche parola di incoraggiamento, un abbraccio o magari un orecchio attento.

Invece, vi trovate di fronte a uno sguardo vuoto o a un “che brutto”.

Sembra che il vostro compagno non si preoccupi più del vostro benessere emotivo.

Non essere in grado di supportarsi a vicenda durante i momenti difficili è un segnale rosso.

In una relazione d’amore, il supporto emotivo è essenziale.

Se vi sentite soli nelle vostre tempeste emotive pur vivendo sotto lo stesso tetto, potrebbe essere un segno che state vivendo come coinquilini.

Valuta l'articolo